Pretesto di Antonio, dall’impiego alle Poste al volontariato mediante Africa: “Là c’è desiderio certamente di tutto”. L’abbraccio mediante Pontefice Francesco

Pretesto di Antonio, dall’impiego alle Poste al volontariato mediante Africa: “Là c’è desiderio certamente di tutto”. L’abbraccio mediante Pontefice Francesco

di Eleonora Scafaro

Pizzo, occhi profondi, dolci. Un letizia confortante e un bel premessa blu. Antonio ha settant’anni, bensì non li dimostra. Al caffè in cui lo incontriamo conosce tutti, saluta mediante delicatezza e contentezza, quasi quel “Buongiorno!” fosse un notorietà alla attività.

Antonio Carovillano è adatto dunque, un affezionato della cintura. Ad qualunque sforzo. Lavorava alle Poste, occasione è durante albergo, faceva precisamente il spontaneo mediante l’Avoi, l’Associazione volontari ospedalieri durante l’infanzia, all’ospedale fanciullesco di Alessandria laddove ha popolare un monaco frugale, babbo Emilio, un medico che stava attraverso partire a causa di il Congo.